T’HO SCELTA

 

Sei venuta da ME, umilmente,

mossa dalla curiosità

di comprendere la mia verità,

ed IO T’ho scelta

perché Sei dotata d’infinite capacità

riguardo alla ri-scoperta del Sé

(l’Amore che, intuitiva-mente,

senti fiorire dentro di TE …)

 

Aprirsi, ricevere, abbandonarsi totalmente,

questo è ciò che per TE è importante

e Ti riesce, naturalmente, poiché sei una donna,

per me assolutamente affascinante …

quando, con disinvoltura, e senza alcuna paura,

 indossi la tua elegante gonna …

 

… “T’ho scelta, e l’ho fatto perché conosco il tuo potenziale, sei una donna ed è per TE naturale lasciarti trasportare dalla corrente. Come una foglia spinta dal vento sei giunta fino a ME, per semplice curiosità, non per interesse intellettuale. Non t’interessava sapere cosa sarebbe successo. Sei arrivata come una qualunque spettatrice, per osservare, non con l’intento di scoprire chissà quale incanto. T’ho scelta perché hai un’enorme potenziale, possiedi la naturale propensione ad aprirti, a lasciar fiorire la tua vera Essenza. L’ho fatto perché ho maturato una convinzione, derivatami dalla personale esperienza, le donne sono più coraggiose degli uomini, sono capaci di sacrificare tutto per l’emozione. Il loro amore possiede una sorta di totalità! Quel meraviglioso sentimento che nella vita di un uomo costituisce solo un frammento: per quanto importante, è solo un aspetto fra tanti altri, per Lei rappresenta la Vita: ci mette il suo cuore, tutto il suo Essere! Non è un caso che, fra le persone che stavano con il Buddha, si siano illuminate più donne che uomini, e, ora lo sai pure TU, lo stesso è accaduto fra i seguaci degli altri maestri, tra cui il tuo amato Gesù … Perché le cose stanno così? Perché le donne sono capaci di ricevere e sono sempre state le discepole migliori; per loro ricevere è naturale, perché sono dei grembi, sono esseri ricettivi; riescono ad assorbire ed a bere il nettare del maestro nel modo più totale possibile.” … ed è perciò più facile che diventino dei maestri a loro volta, perché per Essere maestri bisogna donare – e questo è nella loro natura

(Riflessione ispirata dal libro: Osho “Ritorno al presente”. © 2014 De Agostini Novara, con modifiche, sostanziali, a cura dello scrivente)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a T’HO SCELTA

  1. orchideagialla ha detto:

    ESSERE DONNA
    … “Il femminile emerse nella sua purezza di madre consapevole e di donna realizzata.
    Un femminile caldo e avvolgente, luminoso e accogliente. Un femminile consapevole dei suoi limiti e delle sue potenzialità. Un femminile che rimanda ad un maschile concreto, più razionale, altrettanto essenziale per donare manifestazione a chi sono. Non vi è conflitto tra maschile e femminile, ma integrazione, completamento.
    Ognuno di noi racchiude in sé una parte femminile e una parte maschile pur avendo assunto la fisicità di una parte soltanto. E spesso proprio il nostro atteggiamento nei confronti di ciò che non ci appartiene evidenzia i limiti che devono essere compresi e trascesi per il nostro stesso benessere.” … Grazie Donatella,
    (Estratto da: http://ilcoraggiodiascoltarsi.blogspot.it/2017/03/essere-donna.html)

  2. Pingback: GRAZIA | La Vita è Poesia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...