UN OSPITE

Qui sono arrivato,

proveniente da chissà dove …

e qui è iniziata la mia affascinante avventura …

Nato e cresciuto nel centro d’una bellissima nazione,

ricca di storia e di cultura,

dopo un lungo peregrinare, ovviamente interiore,

in cui sono riuscito a  superare la paura

ed altre prove …

(con assoluto stupore)

Sono finalmente giunto a destinazione …

M’è infatti accaduto, inaspettatamente,

di scoprire, oltre la mente,

cos’è la compassione …

D’allora vivo … serena-mente …

consapevole d’Essere “un ospite

di questo meraviglioso pianeta …

(la cui gente, ingenua ed innocente,

è ancora divisa, inconsapevolmente,

dall’antico dogma del bene e del male …)

… che alla fine … non porterà via niente …

Per questo ho scelto …

d’approfittare del tempo che mi rimane

per indagare, personalmente,

su ogni presunta verità … fenomenale …

Ora posso, liberamente,

attraverso il talento che mi è stato donato,

provare ad aiutare chi, come ME, incredibilmente,

s’è risvegliato dal lungo sonno dell’inconsapevolezza  …

mentre osservo, estasiato,

la splendente bellezza … del creato …

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a UN OSPITE

  1. orchideagialla ha detto:

    Ritrovare lo stupore?
    Chiunque può riuscirci, facilmente,
    poiché, probabilmente,
    è sufficiente un semplice “Atto d’Amore”!
    https://orchideagialla.wordpress.com/2016/08/11/atto-damore/

    TUTTO È AMORE!

    “Tutto è amore. Con l’amore viene la comprensione. Con la comprensione viene la pazienza. E poi il tempo si ferma. E ogni cosa è calata nel presente.

    L’ultima risposta è l’amore. Il quale non è un’astrazione, ma un’energia effettiva, ovvero un ampio spettro di energie, che tu puoi “creare” e conservare nel tuo essere. Semplicemente amando. E’ così che cominci a entrare in contatto con Dio dentro te stesso. Apriti all’amore. Esprimi il tuo amore.

    L’amore dissolve la paura. Se provi amore, non puoi sentirti in pericolo. Poiché tutto è energia, e poiché tutte le energie sono sottese all’amore, tutto è amore. Questa è la precisa traccia che porta alla natura di Dio.

    Quando stai portando amore e non hai paura, sai anche perdonare. Puoi perdonare gli altri e puoi perdonare te stesso. Cominci così a vedere il mondo nella giusta prospettiva. Senso di colpa e rabbia sono riflessi della stessa paura. Il senso di colpa è una rabbia sottile diretta all’interno. Il perdono dissolve il senso di colpa e la rabbia. Sono emozioni inutili e dannose. Perdona, dunque, perché questo è un ‘atto d’amore!’

    L’orgoglio può intromettersi, prendendo il posto del perdono. L’orgoglio è una manifestazione dell’io. L’io è transeunte , un falso sé. Tu non sei il tuo corpo.
    Tu non sei il tuo cervello. Tu non sei il tuo io. Tu sei molto più dell’insieme di queste cose. Hai bisogno del tuo io per sopravvivere nel mondo tridimensionale, ma hai bisogno solo di quella parte dell’io che elabora l’informazione. Il resto – tutto ciò che ha a che fare con l’orgoglio è meno che niente. Questa parte dell’io ti tiene separato dalla saggezza, dalla gioia, da Dio. Devi trascendere il tuo io e trovare il tuo vero sé.
    Il vero sé è la parte permanente e più profonda di te.
    Essa è saggia, amorosa, sicura e gioiosa.” …

    (Testo tratto da “Molte vite, un solo amore” di Brian Weiss, Oscar Mondadori)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...